La musica di Massimo Carrieri sarà protagonista dalle 23.30 di “Aspettando S. Lorenzo”, evento promosso dal Comune di Martina Franca che si inserisce nella programmazione del calendario estivo.

Una serata speciale da ascoltare con gli occhi all’insù nella magica cornice degli “Orti del Duca”, un programma suggestivo tutto dedicato a questa notte tra composizioni originali, omaggi ai compositori del cuore ed alcuni estratti dal suo ultimo lavoro discografico “In a Baroque Mood”, album di fusione tra musica antica, improvvisazione e linguaggi contemporanei.

 “Il concerto di Massimo Carrieri – sottolinea l’Assessore alle Attività Culturali e allo Spettacolo Carlo Dilonardo – rappresenta un’altra occasione di grande profilo artistico e culturale offerta a cittadini e turistiMassimo Carrieri è un’eccellenza del nostro territorio, affermatosi sulla scena nazionale e non solo, con i suoi numerosi concerti e le sue illustri collaborazioni. Quello di mercoledì si preannuncia come un concerto di grande bellezza a cui le stelle faranno da cornice in una suggestiva location con affaccio sulla meravigliosa Valle d’Itria. All’iniziativa ha contribuito una delle aziende del nostro manifatturiero tradizionale, realizzando cuscini e teli, così da rendere comoda , e ancora piu gradevole per tutti, la fruizione della serata. L’azienda è la Ametlab srl, produttrice del marchio “Rossorame”, a cui va il nostro ringraziamento per la partecipazione volontaria”.

L’evento è patrocinato dal Comune di Martina Franca, Assessorato alla Cultura.

 

Presso Orti del Duca, via Bellini

Ingresso Libero

 

 

Screenshot_20230807-114856_Chrome

Massimo Carrieri è musicista di formazione classica e jazzistica con una estetica musicale che va al di la dei generi e contraddistinta da una chiara impronta mediterranea. Tra i suoi maestri si annoverano: Giancarlo Parodi, Antonio Zambrini, Umberto Petrin, Marco Tutino, Pino Jodice, Luis Bacalov. Fin da subito la sua attività professionale si sviluppa sia come pianista che come eclettico compositore ed arrangiatore, tra orchestre sinfoniche (“I Pomeriggi Musicali” e “G. Cantelli” di Milano, l’Orchestra Internazionale d’Italia), big band (Verdi Jazz Orchestra, Salerno Jazz Orchestra), programmi Rai, musica di scena per spettacoli teatrali, studi di registrazione, e figure di rilievo internazionale. Tra queste: Antonella Ruggiero, Chiara Civello, Fabrizio Bosso, Nicola Conte, Lica Cecato (Brasile), Marco Tamburini, Gianluigi Trovesi, Giovanni Falzone, Charles Hayward (UK), Roberta Mameli, Chris Marianetti (Found Sound Nation, NY), Massimiliano Pitocco e gli “Aire de Tango”, Nico Morelli, Achille Succi, Vertere String Quartet, gli australiani Phil Rex e Sam Bates, gli attori Maurizio Crozza e Gioele Dix, lo scrittore Donato Carrisi. Suoi lavori orchestrali hanno visto la direzione di Alessandro Ferrari, Ermir Krantja, Alberto Veronesi. Ha tenuto concerti in Europa, USA, Australia; tra i maggiori festival ai quali ha preso parte si annoverano: Time Zones, Sound Res, Melbourne Italian Festival (Australia), Classical Next (Amsterdam), Serate Musicali (Milano), Corciano Festival, UNESCO Jazz Festival, Piano City Milano, Piano City Palermo, Piano City Napoli, Jazzit Festival, Risonanze Expo, Festival della Valle d’Itria.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata